Casellario Penale - Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Casellario Penale

Certificati


Certificato penale del Casellario Giudiziale
Richiedilo on line




Ufficio che lo rilascia:  Casellario Giudiziale
Numero della stanza:  500 - Piano terra
Orario di apertura al pubblico:  dal Lunedì al Venerdì dalle 8:45 alle 13:00 - accesso con numeratore presso Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) del Palazzo di Giustizia di Milano ingresso di Corso di Porta Vittoria



ATTENZIONE: IL SABATO L'UFFICIO E' CHIUSO AL PUBBLICO


Il certificato contiene eventuali sentenze penali passate in giudicato.

Per ottenerlo occorrono:

   * domanda in carta libera
   * 1 marca da bollo da €. 16,00 (L. 71/2013 - G.U. n° 147 del 25/06/2013)
   * 1 marca per diritti di certificato da €. 7,36 per il ritiro immediato (D.M. 10/3/2014 - G.U. n° 91 del 18/04/2014)
   * 1 marca per diritti di certificato da €. 3,68 per il ritiro dopo 4 giorni lavorativi (D.M. 10/3/2014 - G.U. n° 91 del 18/04/2014)
   * documento di identità non scaduto


Se la richiesta NON viene fatta personalmente dall'interessato occorrono anche:

   * delega del richiedente

   * fotocopia del documento di identità del richiedente

PER USO ADOZIONE VA RICHIESTO IL CERTIFICATO GENERALE E NON QUELLO PENALE

PER USO ADOZIONE NON SONO RICHIESTE NE' MARCHE DA BOLLO NE' DIRITTI DI CANCELLERIA
PER I CERTIFICATI AD USO CONCORSO, VOLONTARIATO ED EMIGRAZIONE NON È NECESSARIA LA MARCA DA 16,00 EURO MA SOLO QUELLA DA 3,68 EURO.


*** ATTENZIONE ***

Le richieste di certificazioni del casellario e carichi pendenti effettuate dalle Pubbliche Amministrazioni e dai Gestori di Pubblici Servizi vanno indirizzate esclusivamente al seguente indirizzo PEC:  casellario.procura.milano@giustiziacert.it



*** ATTENZIONE ***

Ai sensi dell’Art. 1 comma 486 della legge 24/12/2012 n° 228 (c.d. Legge di Stabilità) il Certificato Penale rilasciato dall’Ufficio del Casellario Giudiziale è assoggettato all’imposta di bollo di euro 14,62.



*** ATTENZIONE ***

Ai sensi dell'art. 40 del D.P.R. 28-12-2000 n. 445, come modificato dall'art. 15, comma 1, lettera a) della L. 12 novembre 2011, n. 183, nei certificati del casellario giudiziale, carichi pendenti e dell'anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato rilasciati all'interessato verrà apposta, a pena di nullità, la seguente dicitura: « A partire dal 1° gennaio 2012 il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi (Art. 40 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445 ». Il comma 01, difatti, precisa che le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati e che nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28-12-2000 n. 445.



*** ATTENZIONE ***

A partire dal 07.02.2011, per richiedere la Cittadinanza, non sarà più necessario allegare all'istanza i certificati del Casellario Giudiziale Nazionale e dei Carichi Pendenti relativi al distretto di Milano, i quali saranno richiesti direttamente dalla Prefettura di Milano.

*** ATTENZIONE ***

A partire dal 27 marzo 2006, per richiedere la Carta ed il Permesso di Soggiorno, non sarà più necessario allegare all'istanza i certificati del Casellario Giudiziale Nazionale e dei Carichi Pendenti relativi al distretto di Milano, per i quali provvederà direttamente l'Ufficio Immigrazione della Questura di Milano.


Modulo per Richiesta allo Sportello


 
Torna ai contenuti | Torna al menu