generale - Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

generale

uffici > pre udienza


UFFICIO PRE DIBATTIMENTO

Piano terra lato via Manara stanze 49 - 53
Apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,30

Responsabile: Direttore Amministrativo Dott.ssa Anna Maria MARZANO


L'Area dibattimento (pre e post udienza) rimane aperta al pubblico dalle ore 9,00 alle ore 12,30 (chiusura numeratore) nei giorni di lunedì – mercoledì - venerdì e riserva le giornate di martedì e giovedì a consultazione tramite prenotazione di fascicoli voluminosi.
Per connessione va ricordato che i fascicoli trattati dai VPO sono loro consegnati, per il necessario studio e preparazione, 3 giorni liberi prima dell'udienza; è quindi opportuno che l'esigenza di consultazione degli atti sia soddisfatta prima di tale termine.
Per casi particolari comunque, i difensori potranno richiedere al VPO competente via mail la visione del fascicolo.

COMPETENZA
L'Ufficio si occupa, principalmente, dei procedimenti penali a citazione diretta.

DETTAGLIO STANZE
- Settore richiesta date di prima udienza
st. n. 50 piano terra nel corridoio “Aspasia”

- Settore notifica dei decreti di citazione
st. n. 52 piano terra nel corridoio “Aspasia”;

- Settore formazione fascicolo del dibattimento e trasmissione dei fascicoli
st. n. 53 piano terra nel corridoio “Aspasia”.

INFORMAZIONI
I fascicoli gestiti dall’Ufficio possono essere visionati esclusivamente dai soggetti interessati compilando l’apposito modulo (allegato A) e possono essere estratte copie degli atti pagando i relativi diritti indicati sul modulo stesso.
I soggetti che possono accedere agli atti sono: l’imputato, la parte offesa, il difensore d’ufficio indicato nel decreto di citazione, il difensore di fiducia la cui nomina è agli atti o viene in quell’occasione depositata o persona delegata con atto scritto.
È opportuno che l’utente esibisca la copia del decreto di citazione che gli è stata notificata

Gli atti che possono essere depositati sono:
- le nomine e le revoche al difensore di fiducia, fino a quando  non è stato trasmesso il fascicolo del dibattimento alla Sezione di Tribunale competente;
- le notifiche al P.M. delle costituzioni di parte civile (solo dopo, quindi, che la costituzione in Cancelleria sia stata effettuata);
- le memorie e le istanze indirizzate direttamente al Pubblico Ministero titolare o alla Procura come Ufficio.


Ultimo aggiornamento 22 febbraio 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu