Gli affreschi di Carlo Carra' - Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gli affreschi di Carlo Carra'

Il Palazzo di Giustizia

Da ultimo vorremmo ricordare gli affreschi di Carlo Carrà e il mosaico di Mario Sironi. Fu nel 1953 che il Carrà disegnò i cartoni di due grandi affreschi, realizzati poi nel 1938. Uno occupa quasi tutta la parete di fondo dell'aula della III Sezione civile, attualmente adibita a biblioteca, e rappresenta "Giustiniano che amministra la giustizia", da una specie di alto seggio e libera uno schiavo sulla nuda terra ai suoi piedi. Alla sua destra, una donna con in braccio un bambino osserva il gesto dell'imperatore che giudica, levando in alto il braccio destro, mentre nella mano sinistra tiene il rotolo della legge. Alla sua sinistra un uomo e una donna nudi presenziano alla scena. Un muro poco elevato attraversa il dipinto, dietro il trono, mentre sul fondo si stagliano un paesaggio montuoso, una pianta, il cielo; sopra un pendio, in lontananza, un edificio.

Ultimo aggiornamento 23 maggio 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu