PEC Ufficio - Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

PEC Ufficio

Specificare nell’oggetto la materia e la tipologia di atto.


L'effettiva ricezione del messaggio al suo destinatario finale avverrà in tempo compatibile con l'organizzazione dell'Ufficio. Le e-mail inviate non avranno, di regola, valore ufficiale, sia a fini giudiziari che amministrativi. Denunce, querele, istanze, esposti, memorie ed ulteriori atti processuali allo stato dovranno essere inoltrati  per le vie ordinarie. Per la trasmissione di atti processuali firmati digitalmente tramite posta elettronica certificata si prega di utilizzare l’indirizzo di posta elettronica dell’effettivo destinatario. Si invita la Polizia Giudiziaria a trasmettere le C.N.R attraverso il Portale NDR. Eventuali seguiti andranno trasmessi direttamente al PM assegnatario o depositati all’Ufficio Ricezione Atti.



segreteria del Procuratore della Repubblica

segreteria del Dirigente

ufficio protocollo (per la corrispondenza di natura amministrativa)

diritto penale dell’economia, affari civili societari, reati fallimentari
delitti contro la Pubblica Amministrazione e riciclaggio connesso, truffe a danno dello Stato o di altro Ente pubblico e/o finalizzate al conseguimento di erogazioni pubbliche, reati ambientali ed edilizi

delitti contro la famiglia, pornografia e pedopornografia anche on-line

terrorismo ed attività eversive, pool reati informatici

direzione distrettuale antimafia (D.D.A.)
infortuni e decessi sul lavoro, malattie professionali, colpa professionale medica, reati contro l’ambiente (inquinamento atmosferico e da rumore), violazioni del diritto d’autore anche on-line

reati contro il patrimonio, immigrazione clandestina legata allo sfruttamento della prostituzione, pool assegni, pool truffe anziani

ufficio del casellario giudiziale e carichi pendenti (per le certificazioni del casellario)

ufficio ricezione atti (per la verifica sullo stato del procedimento)

Sezione Definizione Affari Semplici (S.D.A.S.) (per comunicazioni di competenza della Sezione di Definizione Affari Semplici)

ufficio esecuzioni penali (per le comunicazioni in materia di esecuzione della pena)

ufficio economato (per le comunicazioni in materia di gestione dei beni)

per comunicazioni in materia di intercettazioni telefoniche direzione distrettuale antimafia (D.D.A.)

ufficio legalizzazioni e cancelleria civile (per comunicazioni in materia civile)

ufficio pre dibattimento (per comunicazioni relative alla prima udienza con Uffici pubblici, ovvero con parti private limitatamente alle nomine o rinunce al mandato)

ufficio post dibattimento (per comunicazioni con Uffici pubblici, ovvero con parti private citate come testi)

ufficio centrale penale (per comunicazioni relative alla materia trattata, ad esempio certificazione ex art. 335 c.p.p.)
Ultimo aggiornamento 22 febbraio 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu