istanza permesso di colloquio in carcere - Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Online dal 10 febbraio 1999
Vai ai contenuti

istanza permesso di colloquio in carcere

uffici > permessi colloquio

In via sperimentale, al fine di agevolare la presentazione della “Istanza di permesso di colloquio in carcere” per i congiunti dei detenuti, si invitano – ESCLUSIVAMENTE - i legali ad inoltrare la relativa richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica colloqui.procura.milano@giustizia.it , indicando nell’oggetto della mail:

”Istanza permesso colloquio relativo a _________ n. RGNR __________P.M. __________”.

Nella istanza, oltre a indicare i familiari per i quali si richiede il permesso, dovranno essere allegati – scansionati - i seguenti documenti:

Per tutti
* Copia del mandato difensivo;
* Fotocopia documenti di identità e autocertificazione sul rapporto di parentela (art. 47 t.u. – d.p.r. n. 445 del 28/12/2000):

Per gli stranieri
* Certificazione Consolare comprovante il rapporto di parentela col detenuto (oppure certificazioni, ovvero, stato di famiglia o certificati di nascita del paese di origine, tradotti in italiano da traduttore Giurato).

Il rilascio del permesso di colloquio verrà effettuato, secondo la procedura consueta, allo sportello 15 presso l’URP.


Sito web interamente realizzato da Personale dell'Ufficio
Torna ai contenuti