PEC Ufficio - Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

Online dal 10 febbraio 1999
Vai ai contenuti

PEC Ufficio

Specificare nell’oggetto la materia e la tipologia di atto.


L'effettiva ricezione del messaggio al suo destinatario finale avverrà in tempo compatibile con l'organizzazione dell'Ufficio. Le e-mail inviate non avranno, di regola, valore ufficiale, sia a fini giudiziari che amministrativi. Denunce, querele, istanze, esposti, memorie ed ulteriori atti processuali allo stato dovranno essere inoltrati  per le vie ordinarie. Per la trasmissione di atti processuali firmati digitalmente tramite posta elettronica certificata si prega di utilizzare l’indirizzo di posta elettronica dell’effettivo destinatario. Si invita la Polizia Giudiziaria a trasmettere le C.N.R attraverso il Portale NDR. Eventuali seguiti andranno trasmessi direttamente al PM assegnatario o depositati all’Ufficio Ricezione Atti.



Gestione dei flussi documentali di natura esclusivamente amministrativa  con esclusione di atti giudiziari.
In particolare, nell'ambito del sistema di protocollo informatico ministeriale Scipt@, la casella è dedicata alla corrispondenza con altre Pubbliche Amministrazioni che necessita di protocollazione (Ministeri, CSM, Uffici territoriali, Uffici Giudiziari Superiori, Consolati).



Affari Internazionali

Solo deposito relazioni ex art. 33 Legge Fallimentare

ufficio del casellario giudiziale e carichi pendenti (per le certificazioni del casellario)

ufficio esecuzioni penali (per le comunicazioni in materia di esecuzione della pena)

ufficio legalizzazioni e cancelleria civile (per comunicazioni in materia civile)
Sito web interamente realizzato da Personale dell'Ufficio
Torna ai contenuti